Teatridimare

progetto di navigazione teatrale a vela

 

 

 

Una barca a vela e un palcoscenico hanno molti punti di contatto: entrambi i luoghi diventano possibili soltanto quando si è decisi a ritrovare ogni giorno la propria

auto-responsabilità.

 

La Compagnia çàjka, fondata a Cagliari (Italia) nel 1999, dal 2001 ha percorso oltre 30.000 miglia di mare a bordo di una barca a vela, portando i suoi spettacoli nei porti del Mediterraneo.

 

Il progetto di navigazione teatrale a vela Teatridimare, giunto al suo sedicesimo anno di vita, si conferma, per la sua unicità e originalità, come veicolo possibile di interazione e di incontro con culture diverse: l'utilizzo e il potenziamento del binomio mare-teatro, punto di forza della Compagnia çàjka, è un ponte possibile e ideale per uno scambio culturale tra diverse realtà internazionali, interpretando il mare come via di apertura verso nuove frontiere culturali.

 

Nella stessa filosofia del viaggio, cardine dell’avventura teatrale di ogni tempo, vive il senso della ricerca dell’incontro e del baratto. In questo paradigma confluiscono e convivono sia la scelta coerente di considerare le arti della scena non come "zona esibitoria" fine a se stessa, ma come piazza di scambio e di sinergia con altre realtà culturali internazionali, sia l'apertura a dinamiche pedagogiche che rafforzino le possibilità di relazione, di crescita e di convivenza pacifica.

 

Nei Teatridimare la formula tradizionale “il pubblico va al teatro” si capovolge e diventa “il teatro va al pubblico”: i luoghi quotidiani, (porti, banchine, corti, piazze, strade, ecc.), trasformati in spazi extraquotidiani dell’evento festivo, si aprono ad un pubblico eterogeneo per provenienza, età e cultura.

E' un baratto culturale attraverso il quale i centri costieri riscoprono la loro identità originaria, laddove i porti tornano ad essere spazi vissuti non solo come ripari ma anche come luoghi di incontro, di scambio e di emozione.

La dinamica del progetto vive della capacità di inventare, adattare e inserire momenti spettacolari all’interno degli spazi architettonici testimoni delle culture locali.  

Il nostro obiettivo è quello di aprire ad una più larga fascia di pubblico non solo il teatro e le arti della scena, ma anche la cultura del mare, vissuta come esperienza diretta di vita, di rispetto dell'ambiente e di incontro civile.

 

Teatridimare è un progetto permanente che non si esaurisce solo nella fase di "navigazione-teatrale" e nella circuitazione degli spettacoli, ma che si sviluppa verso una serie di interventi destinati a costruire percorsi paralleli con azioni che coinvolgano direttamente altri soggetti operanti sul territorio e le popolazioni locali.

E' una fabbrica teatrale viaggiante che parte dall’idea di una creatività condivisa dove si coniugano linguaggi diversi di teatri diversi, dove si tracciano processi di scambio tra professionalità specifiche anche mediante l’attivazione di workshop e stage indirizzati sia a professionisti della scena sia al pubblico (adulti e bambini), dove lo studio delle tecniche e delle dinamiche del teatro si fonde con la straordinaria arte del vivere.

 

Allestimento e rappresentazione degli spettacoli

Una barca a vela, lo sloop oceanico George, entra in porto al calare della sera: a bordo gli attori-marinai, compiono le consuete manovre di avvicinamento e di attracco. Tutti i materiali (scene, costumi, luci, fonica, attrezzeria) sono stivati in barca: in questa maniera la Compagnia çàjka può allestire autonomamente gli spettacoli direttamente in banchina o in altri luoghi stabiliti dall’Organizzazione ospitante (piazzette, centri storici, aree destinate agli spettacoli, anfiteatri, etc.)

Si approda il giorno precedente alla manifestazione e la barca si trasforma in un back-stage. Nel tardo pomeriggio, per le vie del paese o della città,  gli attori della compagnia inscenano una parata musicale-teatrale, sulle tracce degli antichi banditori, a scopo promozionale e pubblicitario.

Il giorno successivo vengono scaricati i materiali di scena e viene allestito lo spazio teatrale sulla banchina: uno spettacolo nasce, così imprevedibilmente, sotto gli occhi degli spettatori.

 

Teatridimare: un importante ed esclusivo mezzo di comunicazione e di promozione per un selettivo gruppo di sponsor.

Teatridimare rappresenta, per gli Enti pubblici e privati (aziende) che vi aderiscono, un'occasione di promozione della propria immagine e del proprio prodotto in una formula tanto particolare quanto innovativa: la durata dell'intero tour, la stessa visibilità del progetto, il richiamo di larghe fasce di pubblico da una parte e l'interesse dei mass media dall'altra, l'originalità unita alla validità culturale del prodotto offerto, diventano elementi di garanzia e di successo. 

Inoltre la barca ormeggiata al porto diventa anche un info-point rivolto a soddisfare le curiosità di adulti e bambini fornendo non solo indicazioni tecniche e pratiche sul teatro e sulla navigazione, sulle problematiche dell’ambiente marino mediterraneo e sul corretto comportamento nei confronti della sicurezza e della tutela ambientale, ma anche luogo di incontro tra il pubblico e le aziende sponsorizzatrici.